Autenticazione

                                 Gaetano Salvemini                                         

19 settembre 2017, Giornata commemorativa a sessant'anni dalla scomparsa

                                                                                                                   


ISTITUZIONE SEZIONE SALVEMINIANA


LA SUA ORIGINE

Il pensiero che Gaetano Salvemini ha elaborato fra gli ultimi decenni dell’800 e gli inizi del ‘900 rappresenta uno dei contributi più lucidi che la classe politica di quegli anni sia riuscita a produrre.
Salvemini è stato un grande studioso, può essere considerato un grande maestro di vita e di impegno etico-politico e i temi da lui analizzati continuano ad essere ancora oggi studiati, proposti e discussi.
Il patrimonio delle sue idee e il suo stile morale di vita vanno trasmessi alle nuove generazioni ed è questo lo scopo che si intende perseguire con l’istituzione di una SEZIONE SALVEMINIANA che curi il reperimento, la raccolta, la conservazione e la divulgazione della documentazione e della bibliografia su G. Salvemini.

La SEZIONE SALVEMINIANA
dell’ I.C.S. “Battisti-Pascoli” nasce dal felice incontro tra la suddetta istituzione scolastica,   la professoressa Liliana Gadaleta Minervini e il professore Marco Ignazio de Santis in occasione della iscrizione alla Anagrafe Scolastica Statale della scuola dell’infanzia “Filippetto”.
La scuola dell’infanzia “Filippetto” (donata da G. Salvemini alla città di Molfetta a memoria della sua famiglia tragicamente scomparsa durante il terremoto di Messina nel 1908), dopo diverse vicissitudini, nel 2007 è stata ceduta dall’Amministrazione Comunale allo Stato ed attribuita al 2° Circolo Didattico “C. Battisti”.
Il Consiglio di Circolo della scuola “Battisti” nell’anno scolastico 2011-12 a conclusione della procedura di intitolazione del plesso di scuola dell’infanzia a nome del primogenito di G. Salvemini si è avvalso della collaborazione della Prof.ssa Liliana Gadaleta Minervini e del Prof. Marco Ignazio de Santis.
La grande disponibilità dei due esperti, la positiva collaborazione avviata con gli organi istituzionali scolastici e l’entusiasmo manifestato dai partecipanti alla cerimonia d’intitolazione, avvenuta nel marzo del 2012, sono state le premesse all’avvio del dialogo che ha prodotto le donazioni di testi librari e documenti. Tali documenti costituiscono la base dell’istituzione della Sezione Salveminiana.


Il comitato tecnico scientifico

I componenti del comitato tecnico scientifico sono:

Dott.ssa ANALISIA VENA                                        
Prof.ssa LILIANA GADALETA MINERVINI         
Prof. MARCO IGNAZIO DE SANTIS                 
Ins. GIOVANNA MARIA GADALETA                     
Prof.ssa BONVINO MARIA
Ins. ANNA MINERVINI

Il Comitato Tecnico scientifico nominato per l’istituzione della “Sezione Salveminiana” si propone i seguenti obiettivi:

  • La collocazione temporanea del materiale bibliografico relativo a G. Salvemini presso la biblioteca scolastica della scuola secondaria di 1° grado “G. Pascoli”.
  • La creazione di un catalogo di tutto il materiale raccolto, per la consultazione interna ed esterna.
  • La promozione di percorsi didattici su Gaetano Salvemini rivolti all’interno dell’Istituto Comprensivo Statale “Battisti-Pascoli”, agli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria e agli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado.
  • La divulgazione attraverso il sito web della Scuola, della Sezione Salveminiana in dotazione, per promuovere percorsi di conoscenza, studio e approfondimento.
  • La promozione di scambi con altre organizzazioni culturali presenti sul territorio.
  • La diffusione dei lavori su G. Salvemini, che si realizzeranno all’interno dell’Istituto Comprensivo Statale “Battisti-Pascoli”.
  • La disponibilità ad accogliere donazioni di libri scritti da e su G. Salvemini e di prodotti multimediali.

 

La Sezione Salveminiana comprende tutta la produzione letteraria dei testi e dei documenti su Salvemini, donata dalla Prof.ssa Liliana Gadaleta Minervini e dei scritti e volumi donati dal Prof. Marco Ignazio de Santis, di seguito elencati:

-SALVEMINI E LA DEMOCRAZIA DI Giovanni Minervini – R. Lacaita editore Manduria Bari – Roma 1994

-CULTURA E SOCIETĂ NELLA FORMAZIONE DI G. SALVEMINI DI Ettore De Marco – Ed. Dedalo – Bari 1983

-A DE VITI DE MARCO di Ernesto Rossi Ed. Laterza Bari 1948

-PANCRISTIANESIMO (Cattolicità di rito antico) di Antonia Dagostino e Liliana Minervini GadaletaEd. La Meridiana Molfetta 1997

Seguono fotocopie e materiale vario:

a)Pieghevole della Mostra Salveminiana del 1987, che riporta la biografia di G. Salvemini.

b)Cartolina del ritratto di Salvemini eseguito da L. Guarnieri.

c)Ritaglio dall’”Altra Molfetta” luglio 1995, con la recensione di S. Tattoli al libro di G. Minervini.

d)Articolo di Salvemini del 1908 – Cocò all’Università di Napoli e la scuola della malavita.

e)Lettera di Salvemini a Giacinto Panunzio da S. Marcello Pistoiese (1911).

f)Articolo di Salvemini su “Che cosa è la laicità”(1907).

g)Frammenti da G. Minervini (Lacaita) utili per capire il pensiero di Salvemini.

h)Discorso del Prof. Giovanni De Gennaro (1990), per ricordare Giovanni Minervini.

i)Lettera di Liliana Gadaleta al prof. Sergio Bucchi (2003) con risposta di Bucchi.

j)Introduzione alle carte di G. Salvemini (2008).

 

 Dischi CD e DVD riguardanti G. Salvemini:

 a)copie degli autografi di Salvemini riguardanti la tesi di laurea di Liliana Gadaleta (1954). Gli originali sono stati depositati al Centro Gobetti di Torino
b)Intervista del regista Nicola Salvemini, operante a Treviso, a Liliana Gadaleta. Il regista ha prodotto un film documentario su G. Salvemini (2005) DVD.
c)
Intervista dello stesso regista a Maria Teresa Mastropasqua, studiosa di Salvemini e operante a Milano (2007) DVD.
d)
A 25 anni dalla morte di Salvemini (1982) G. Minervini e Liliana Gadaleta parlano di Salvemini in conferenze varie

-GAETANO SALVEMINI. CORRISPONDENZE PUGLIESI, a cura di Pasquale Minervini – Centro Studi Molfettesi - Mezzina, Molfetta, 1989

   -GIORNATE SALVEMINIANE E MOSTRA DOCUMENTARIA 8-27 ottobre 1988. ATTI  a cura di Giovanni De Gennaro, Mezzina,           Molfetta,1992
   -SPECIALE SALVEMINI, a cura di Marco Ignazio de Santis, in “Studi Molfettesi”, n. 13-14, Molfetta, maggio-dicembre 2000

  -SALVEMINI, PREZZOLINI, AMENDOLA E l’“ affare Soffici”, saggio di Marco Ignazio de Santis, in “La Vallisa”, a. XXIII, N.69, dicembre 2004, pp.7-21

  -SALVEMINI E SAPEGNO, saggio di Marco Ignazio de Santis, in “La Vallisa”, a. XXIV, n. 72, dicembre 2005, pp. 7-14

  -DISCUTENDO DI LAICISMO E SOCIALISMO: PASCOLI E SALVEMINI saggio di Marco Ignazio de Santis, in Risorgimento e Mezzogiorno, a. XVII, n. 33-34, dicembre 2006, pp. 159-174

  -GAETANO SALVEMINI: UNA VITA PER LA DEMOCRAZIA E LA LIBERTĂ a cura di Marco Ignazio de Santis, Associazione E. e B. Finocchiaro – Centro Studi Molfettesi-Movimento del Buon Governo e della Democrazia partecipata, Molfetta, 2010

- Il testo SOTTO LA SCURE DEL FASCISMO” di G. Salvemini Ed. Francesco De Silva Torino donato dalla prof.ssa Patrizia Ciannamea.

- Il testo “GAETANO SALVEMINI” di Massimo L. Salvadori, Ed. Einaudi, facente parte della Biblioteca magistrale della scuola primaria “C. Battisti”.

I seguenti testi e scritti facenti parte della Biblioteca scolastica della S.M.S. “G. Pascoli”:

1. LO “ ZIO PRETE” NEI RICORDI DI G. SALVEMINI di Pasquale Minervini, Centro Studi Molfettesi, Ed. Mezzina 1986 Molfetta.

STIPULA DELLA CONVENZIONE  Molfetta, 11/11/ 2013

CONTRATTO DI DONAZIONE


CONTRATTO DI DONAZIONE

 

SEZIONE SALVEMINIANA AGGIORNATA AL 28/01/2018

Copyright © 2018 SCUOLA CESARE BATTISTI MOLFETTA. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

il sito è stato realizzato dai docenti della scuola nell'ambito di un percorso di formazione sul CSM Joomla.
Docente del corso: Lazzaro Nicolò Ciccolella
hosting Joomla MEDIATECNICA MOLFETTA