La Terra che vorrei:pensieri, emozioni, desideri dei bambini-2^parte

"...La natura e le cose sono sempre disposte secondo un ordine preciso come i numeri. E' l'uomo che introduce il disordine" Perchè? Cosa fare? Una frase...un invito colto al volo per celebrare la giornata della Terra (22 Aprile) e cogliere l'occasione per riflettere e apprezzare le bellezze della natura, per educare al rispetto dell'ambiente e per stimolare l'immaginazione attraverso l'esternazione di pensieri, emozioni e desideri. Un progetto pensato per coinvolgere tutti i bambini e far sentire protagonisti anche chi, nella sua diversità è presente. E' proprio con la frase del filosofo Democrito che si apre il video "La Terra che vorrei"(clicca qui) realizzato dall'ins. Valente Marisa in collaborazione con gli alunni della classe III^B della scuola primaria dell'I.C."Battisti-Pascoli"- Molfetta.